News

CDD Il Faro di Cogliate – In mostra i lavori dei ragazzi

CDD Il Faro di Cogliate – In mostra i lavori dei ragazzi

La mostra ha aperto i battenti  nei giorni scorsi, presso la BBC di Barlassina sede di Cogliate e proseguirà fino alla fine del mese “Il  senso dell’attimo”.

Una esposizione delle creazioni, frutto del lavoro svolto nel corso di un anno intero dal gruppo di ragazzi ed operatori del C.D.D. “il Faro” di Sodalitas.

COGLIATE, 16 Maggio 2017 –  “L’attimo è tempo fermato, immagine rubata al corso del tempo e resa indelebile perché tutti possano viverla come se fosse anche loro. Attimo che vede i colori, che avverte i profumi, che ascolta i rumori, che tocca lo spazio, che assapora i gusti…”.  

Questa frase fa’ da premessa alla mostra “Il senso dell’attimo”, tradizionale appuntamento con i lavori realizzati dai ragazzi e dagli operatori del C.D.D. (Centro Diurno Disabili)  “Il Faro” di Cogliate di Sodalitas.

Nel laboratorio artistico i ragazzi hanno sperimentato l’uso di diversi materiali, strumenti, metodi e tecniche. “Il senso, racchiuso nel titolo che abbiamo scelto per questa mostra, rimanda all’esperienza di sensorialità che loro hanno vissuto. Pertanto, realizzare ogni singolo quadro ha significato coinvolgere lo sguardo, guidare la manualità ed il tatto, assaporare i gusti e avvertire gli odori dei materiali utilizzati” spiega la Coordinatrice della struttura  Barbara Colombo.  

“In ogni quadro ritroviamo l’attimo in cui è stato realizzato, l’esperienza vissuta dai ragazzi e cristallizzata nei colori e nelle forme. La mostra ripercorre, inoltre, il ciclo delle stagioni e lo scorrere del tempo, attimi immortalati in ogni singola fotografia. In ogni immagine troviamo un dettaglio che potrebbe essere di ognuno di noi.  Questo è il senso che abbiamo trovato. Ogni quadro racchiude in sé una storia, un ‘attimo’, appunto, di vita” sottolinea Colombo.

In particolar modo, ad essere esposte sono le opere realizzate dagli ospiti che prendono spunto dai colori della primavera e dell’estate. Al termine del percorso è stato allestito un pannello sul quale riportare emozioni, suggestioni e sensazioni che i quadri hanno suscitato nel visitatore.

Per ulteriori informazioni:

Fabrizio Valenti Tel. 335.5297492