News

Proseguono a distanza le attività dello SFA

Proseguono a distanza le attività dello SFA

GRUPPO SODALITAS: PROSEGUONO ANCHE A DISTANZA LE ATTIVITA’ DELLO SFA “L’AURORA” DI INVERUNO. DA MARTEDI’ 17 AL VIA LA FORMAZIONE  ON LINE. LA COORDINATRICE  GABRIELLA CALLONI: “NON VOGLIAMO LASCIARE INDIETRO NESSUNO, FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VICINANZA ALLE FAMIGLIE IN QUESTO PARTICOLARE MOMENTO DI EMERGENZA”
Inveruno, 16 Marzo 2020 –  L’emergenza sanitaria non ferma l’attività educativa e di socializzazione garantita dallo SFA (Servizi di Formazione all’Autonomia) di Inveruno del Gruppo Sodalitas. Così da domani martedì 17 marzo partiranno le lezioni on line in modo tale da garantire una continuità didattica che in questo particolare contesto ha anche una forte valenza sociale.
“Tutta la nostra équipe – spiega la Coordinatrice Gabriella Calloni – in questi giorni è stata impegnata a fondo nella riorganizzazione delle nostre attività, ben consapevoli del fatto che il senso di isolamento che tutti noi proviamo, può avere ricadute decisamente più negative su soggetti fragili come sono gli utenti che frequentano le nostre strutture”.
Da qui l’avvio di una vera e propria formazione a distanza attraverso l’ausilio delle nuove tecnologie, dal canale Messenger di Facebook, particolarmente conosciuto e apprezzato dai più giovani, proseguendo con le video chiamate attraverso le quali ad ogni frequentante il servizio sarà consegnata e debitamente illustrata l’attività da svolgere nel corso della giornata.
“Alla chiamata del mattino – continua Calloni – farà seguito quella di verifica nel pomeriggio, così da condividere insieme le attività svolte a casa. In questo modo faremo sentire la nostra presenza costante non solo ai nostri utenti, ma anche alle loro famiglie che tanto più in questo delicato momento, necessitano di un ulteriore sostegno”.
“Il nostro obiettivo – conclude la Coordinatrice dello SFA  L’Aurora –  è quello di preservare quel legame essenziale tra operatori ed ragazzi, evitare la dispersione e il senso di abbandono, non di meno, la perdita delle abilità maturate fin qui, a causa di questo situazione che tutti ci auguriamo possa terminare al più presto possibile”