News

Sport, vita e solidarietà nelle Case Famiglia

Sport, vita e solidarietà nelle Case Famiglia

Un pranzo insieme, dialogando ed interagendo con gli ospiti e le loro famiglie. Continua in modo proficuo la collaborazione tra GS Arconatese e le Case Famiglia di Fondazione Mantovani e Gruppo Sodalitas. Nelle scorse settimane i giovani sportivi hanno infatti visitato la residenza di Inveruno, facendo compagnia agli ospiti durante le attività della giornata. Una tappa di quello speciale tour della solidarietà fortemente voluto ed avviato dall’attuale dirigenza del GS Arconatese. “Vogliamo essere una presenza di qualità. Partiamo ovviamente dal nostro “core business” che è il calcio, sia a livello professionale, sia in termini di attività di crescita e benessere per le giovani generazioni. Non vogliamo però fermarci qui. La forza di un team può fare la differenza anche in altri contesti, soprattutto nel mondo della solidarietà. Vogliamo per questo offrire momenti di crescita e di educazione per i ragazzi, anche esprimendo -con azioni e gesti concreti- il nostro grazie a quanti negli anni passati hanno fatto crescere queste comunità con il loro lavoro ed impegno e che ora finalmente si godono un po’ di sano riposo presso le RSA dei nostri territori”. Da qui l’idea di una partnership con Fondazione Mantovani e Gruppo Sodalitas e le presenze presso le varie Case Famiglia, tenendo anche conto delle sponsorizzazioni sostenute coerentemente a quanto previsto dalla legge 289/2002 a favore di società e associazioni sportive dilettantistiche che svolgono attività nei settori sportivi giovanili.